Val di Fassa Panorama Music – “Disaster”, Silvia Michelotti & Band

Val di Fassa Panorama Music – “Disaster”, Silvia Michelotti & Band

Val di Fassa Panorama Music, il festival che porta sul palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa le performance musicali di prestigiosi artisti di calibro internazionale, scende eccezionalmente a valle per presentare l’ultimo di quattro concerti “speciali” dell’edizione 2019: una rassegna nella rassegna dal titolo “Lingue minoritarie, giovani e musica jazz“, organizzata in collaborazione con l’Associazione di Cultura e Musica “La Grenz” di Moena e con il contributo della Regione Trentino-Alto Adige, della Provincia Autonoma di Trento e del Comun General de Fascia. L’intenzione è quella di toccare da vicino un “panorama” diverso, quello vivace e sempre in evoluzione della musica in lingua minoritaria, che in questo nuovo millennio vive una nuova vita grazie ai molti giovani che la coltivano.

Val di Fassa Panorama Music – Lingue minoritarie, giovani e musica jazz. “Disaster”, Silvia Michelotti & Band. Ore 21.00 Teatro Navalge di Moena

Disaster“, Ensemble jazz della scuola di musica di Lana. Maximilian Tribus, Marius Lungu, Susanne Überbacher (sax), Stefan Wallnöfer (trombone), Clemens Plaschke (piano), Thomas Wallnöfer.

Silvia Michelotti & Band: Silvia Michelotti (voce, chitarra), Leo Virgili (tastiere, percussioni), Leonardo Duranti (chitarre), Marco D’Orlando (percussioni).
Si può e si deve produrre cultura in lingua friulana confrontandosi con la modernità. Lo si può fare indagando presente e passato da una prospettiva più ampia e senza dover per forza tirare in ballo vecchie tradizioni popolari. A ricordarcelo con chiarezza e determinazione ci pensa “Il Princip content e altris contis”, il nuovo lavoro della cantautrice Silvia Michelotti. Brani ispirati ad altrettante fiabe di Oscar Wilde, pregne di metafore sagaci ed insegnamenti universali. Rispolverando Wilde, Silvia Michelotti ci ricorda l’estrema attualità di questo autore la cui opera tocca ancor oggi temi attuali di denuncia, ribellione e ricerca spirituale. Impreziosito dagli originalissimi arrangiamenti e dall’impeccabile produzione di Leo Virgili il disco fa emergere lo stile diretto di Silvia, caricandolo di tensioni stilistiche molto diverse fra loro. In collaborazione con SUNS EUROPE – festival europeo delle arti in lingua minoritaria.

Il concerto è gratuito.