I Suoni delle Dolomiti: Penguin Cafe

I Suoni delle Dolomiti: Penguin Cafe

Rassegna di concerti in quota sulle Dolomiti della Val di Fassa con i grandi interpreti della musica

I Suoni delle Dolomiti è una manifestazione estiva unica nel suo genere. Si tratta di un festival di musica in quota, che raduna musicisti da tutto il mondo sulle montagne più belle dell’arco alpino. L’idea che anima questa iniziativa è semplice ed affascinante: unire le grandi passioni per la musica e la montagna, per l’arte e l’ambiente in un ciclo di concerti all’insegna della libertà e della natura. Partecipano al festival musicisti di fama internazionale. Organizzazione a cura di Trentino Marketing in collaborazione con l’Azienda per il Turismo della Val di Fassa.


I Suoni delle Dolomiti: Penguin Cafe. Musica per esploratori di spazi senza confini. Ciampac (Alba di Canazei), ore 12.00 

Programma: Arthur Jeffes è figlio d’arte della musicista e compositrice Emily Young e di Simon Jeffes dalla cui mente era nata nel 1974 la Penguin Cafe Orchestra, uno di quei gruppi che ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della musica contemporanea, tant’è che il loro primo album “Music from the Penguin Cafe” – pubblicato dalla Obscure Records di Brian Eno nel 1976 – è da molti considerato un lavoro anticipatore della world music. Proprio Simon Jeffes infatti aveva sviluppato un forte interesse per la musica etcnica e gli stili africani che poi trasmise alla Penguin Cafe Orchestra in quel mix unico di attenzione alla melodia, voglia di sperimentare, approccio ibrido capace di muoversi tra diverse geografie e diverse epoche sonore che si ritrova in tutti i loro album fino alla scomparsa di quello straordinario musicista. Arthur Jeffes artista e compositore eclettico, pianista interessato alla musica dello spazio tanto da scrivere vari pezzi per il progetto Keplero della NASA, è ora a capo del gruppo Penguin Cafe nato dopo il tributo del 2007 al padre con la formazione dei Penguin Cafe Orchestra. Dopo allora ha rivoluzionato la line up coinvolgendo musicisti come Cass Browne dei Gorillaz, Neil Codlind degli Suede, Oli Langford di Florence and the Machine e Darren Berry di Razorlight. Nei tre album all’attivo mantengono salde le coordinate sonore già segnate dal padre, unendole alle nuove sensibilità di Arthur e compagni. Ne è scaturita una musica avvolgente e a tratti celestiale, sempre curiosa e abile a fare incontrare universi lontani.

 
Come arrivare: da Alba di Canazei con la cabinovia Ciampac e poi a piedi (20 min. di cammino). In occasione di ciascun appuntamento è possibile effettuare un’escursione con le Guide Alpine del Trentino (gratuita per i possessori di Val di Fassa Card e di Trentino Guest Card). Info e prenotazioni: Tel. 0462 609550 (Ufficio Turistico di Alba), dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00. La partecipazione ai concerti è libera e gratuita. Si consiglia di raggiungere la location almeno un’ora prima (ore 11.00), in quanto il concerto potrebbe essere anticipato in caso di condizioni meteo incerte.

In caso di maltempo, il concerto si terrà alle ore 17.30 presso il Teatro Navalge di Moena. Biglietti per l’ingresso in distribuzione fino ad esaurimento posti dalle ore 15.30.

Per maggiori informazioni: sito ufficiale I Suoni delle Dolomiti